Amaretti


Dolcetti deliziosi originari della cittadina di Spilamberto, dove c'è un bel castello e dove si dice che tutti gli abitanti siano matti come dei cavalli.

Dicevamo, gli amaretti. Sono facilissimi. Questa è la ricetta di mia madre, che però è di Modena-Modena.

Ingredienti: 
Per ogni albume montato:
100 g di mandorle tritate
100 g di zucchero
1 cucchiaio di pan grattato

Tenere l'impasto molto duro.

Fare palline di ca. 3 cm di diametro (con le mani bagnate è più facile) e disporle su una teglia coperta da carta da forno. Tenerle abbastanza separate tra loro per evitare che si attacchino nel loro appiattimento spontaneo.

Mettere in forno a 180° e sfornare appena si dorano.

Commenti

Post più popolari